Il Terroir

La tenuta si estende su 400 ettari sul territorio di Castelbuono, nel Parco delle Madonie, su di un terreno collinare ad un'altitudine compresa tra i 200 e i 500 metri s.l.m., soffiati dalla brezza del mar Mediterraneo, a pochi chilometri da Cefalù. Ogni pietra ad Abbazia parla di storia: una storia iniziata nel XII secolo.

IL MICROCOSMO ABBAZIA

Collina con altezza variabile, brezza marina, storia e tradizione: il solco per la produzione del vino è stato segnato nel XII secolo.

La qualità della terra

I vigneti coprono 65 ettari di terreno tendente all'argilloso, coltivati con uve autoctone e internazionali. Il microclima è influenzato, non solo dall'esposizione a nord, ma anche dall'isolamento della Tenuta da altre realtà produttive limitrofe. Tutte condizioni estremamente favorevoli che vengono esaltate dalla scelta per il biologico.
Obiettivo di Abbazia Santa Anastasia è di esprimere al meglio l'unicità del suo terroir, creando vini e offrendo ospitalità che divengano esperienza sensoriale ed emozionali.