Chardonnay
Sens(i)nverso

Uve Chardonnay biodinamiche 100%

Affinamento malolattica e affinamento per 8-9 mesi in barriques di rovere francese Allier di secondo passaggio con frequenti batonnage effettuati per tenere in sospensione le fecce nobili. Poi in bottiglia.

Abbinamento indicato con piatti a base di pesce pregiato e saporito, formaggi a media stagionatura.

Note di degustazione colore giallo paglierino con riflessi dorati. Bouquet intenso ed elegante, con sentori di agrumi, fiori di acacia e nespolo, leggero boisé. Al palato si presenta con alta mineralità e freschezza. Gusto bilanciato, lungo, rotondo e persistente.

Chardonnay

Sens(i)nverso

Classificazione IGP Terre Siciliane Bianco

Certificazione Biologica

Enologo responsabile della qualità Gianfranco Cordero

Vitigni 100% Chardonnay biodinamico

Ubicazione vigneti Castelbuono (PA) - C.da Santa Anastasia Collina del Frassino 450 m. s.l.m.

N. ceppi per ettaro 4.000

Resa per ettaro 5.000 Kg

Vendemmia Raccolta manuale: prima metà agosto

Tecnica di produzione Vinificazione tradizionale in bianco con macerazione sulle bucce in serbatoi di cemento a bassa temperatura per 48 ore; fermentazione per 7 giorni in serbatoi di cemento senza l’ausilio di lieviti selezionati, enzimi e chiarificanti a temperatura controllata e in barriques di secondo passaggio

Maturazione Malolattica e affinamento per mesi in barriques di rovere francese Allier di secondo passaggio con frequenti batonnage effettuati per tenere in sospensione le fecce nobili. Poi in bottiglia.

Grado alcolico 12,5°

  • logo quattro grappoli guida bibenda 2014

    Chardonnay biodinamico 2011

    Premio Quattro Grappoli guida Bibenda 2014

CAPONATA DI CAPONE E MELANZANE

ricetta da abbinare al vino chardonnay biodinamico INGREDIENTI PER 10 PERSONE

  • 1 Kg di Capone filetto (Lampuga)
  • 5 melanzane (nere)
  • 1 grossa cipolla
  • 1 mazzo di sedano
  • 1 kg di pomodori pelati
  • 2 cucchiai di capperi dissalati
  • 300 g di olive verdi denocciolate
  • Olio extra vergine d'oliva
  • Olio per friggere
  • Sale q.b.
  • Basilico q.b.
  • 1/2 bicchiere d'aceto bianco e 3 cucchiai di zucchero


PREPARAZIONE
Tagliare le melanzane a cubetti e metterle sotto sale per almeno un'ora in uno scolapasta dunque lavarle, asciugarle, friggerle e mettere da parte. Tagliate a cubetti il Capone, infarinarlo, friggerlo e mettere da parte. Preparate il sugo della caponata. Lavate bene il sedano, tagliatelo a tocchetti (incluse le foglie) e mettetelo in un tegame ricoperto a filo d'acqua, lasciarlo cuocere affinché si prosciughi l'acqua, in seguito aggiungete la cipolla tritata e rosolate il tutto con olio d'oliva.
Aggiungete i capperi, le olive tagliate a metà, il basilico e il pomodoro pelato passato. Salate e fate cuocere a fuoco basso, fino ad ottenere una salsa densa e saporita.
Aggiungete lo zucchero e l'aceto per fare l'agrodolce, aggiustando secondo il vostro gusto. A fuoco spento unire le melanzane e il capone, fritti precedentemente, alla salsa preparata, lasciate raffreddare completamente prima di servire e guarnite il piatto con mandorle tostate e foglie di basilico.

Antonio Bonadonna
Chef Executive
Relais Santa Anastasia