Cabernet Sauvignon
Sens(i)nverso

Uve Cabernet Sauvignon biodinamiche 100%

Affinamento in botti di rovere francese da 20-30 hl per 30 mesi, poi in bottiglia per 12 mesi.

Abbinamento indicato con piatti a base di carne alla griglia e arrosto e con formaggi a media stagionatura.

Note di degustazione di colore giallo paglierino con leggere sfumature verdognole, al naso propone freschi profumi di frutta con note floreali. Al palato risulta piacevolmente fresco, sapido e persistente.

Cabernet Sauvignon

Sens(i)nverso

Classificazione IGT Terre Siciliane Rosso

Certificazione Biologica

Enologo responsabile della qualità Gianfranco Cordero

Vitigni 100% Cabernet Sauvignon biodinamico

Ubicazione vigneti Castelbuono (PA) - C.da Santa Anastasia 350 m. s.l.m.

N. ceppi per ettaro 4.000

Resa per ettaro 4.000 Kg

Vendemmia Raccolta manuale: fine agosto

Tecnica di produzione Vinificazione tradizionale in rosso in tini di rovere da 50 hl. senza l’ausilio di lieviti selezionati, enzimi e chiarificanti con temperatura controllata mediante rimontaggi, follature e delestage max 32°C, per 20 giorni con macerazione sulle bucce

Maturazione In botti di rovere francese da 20 -30 hl per 30 mesi, poi in bottiglia per 12 mesi.

Grado alcolico 14%

  • logo 2 bicchieri gambero rosso vini 2013

    Cabernet Sauvignon annata 2010

    Due Bicchieri della Guida Vini Gambero Rosso 2013

  • logo 4 grappoli guida bibenda 2013

    Cabernet Sauvignon annata 2010

    Quattro Grappoli della Guida Bibenda 2013

  • logo 4 grappoli guida bibenda 2014

    Cabernet Sauvignon annata 2011

    Quattro Grappoli della Guida Bibenda 2014

  • logo medaglia di bronzo decanter world wine award 2016

    Cabernet Sauvignon annata 2012

    Medaglia di Bronzo Decanter World Wine Award 2016

COSCIOTTO DI CAPRETTO ABBOTTONATA

ricetta da abbinare al vino grillo INGREDIENTI PER 8 PERSONE

  • 1 coscia di capretto disossata
  • Una manciata di pistacchi di Bronte sgusciati e spellati
  • 50 gr di pecorino duro (parete esterna)
  • 2 spicchi di aglio
  • 4 foglie di mentuccia fresca
  • sale e pepe q.b.
  • Farina "00" q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 250 ml circa di brodo vegetale


PREPARAZIONE
Stendete bene la coscia di capretto disossata, salare, pepare e quindi distribuire l'aglio tritato, i pistacchi, le foglie di mentuccia e il pecorino duro tagliato a dadini.
Arrotolare e legare il cosciotto con lo spago da cucina, infarinatelo bene.
Rosolatelo velocemente in olio, salate, pepate e sfumate col vino bianco.
Infornate a 200°C, per 60 minuti, ricordando di rigirare il rotolo durante la cottura e aggiungendo brodo caldo.
A cottura ultimata sfornate, fate intiepidire, togliete lo spago e tagliate a fette. Servite col sugo di cottura e un contorno a vostro piacere.

Antonio Bonadonna
Chef Executive
Relais Santa Anastasia