Abbazia Santa Anastasia al Vinitaly

L’azienda vinicola siciliana, in occasione della 51°edizione della fiera italiana internazionale del vino di Verona, presenta numerose novità: dal nuovo nato in cantina, “Terre di Anastasia”, al nuovo sito web aziendale.

Castelbuono, 3 Aprile 2017 - Abbazia Santa Anastasia, azienda vinicola biologica e biodinamica in provincia di Palermo, partecipa alla più importante manifestazione italiana dedicata al mondo del vino che, dal 9 al 12 aprile, apre i battenti per la sua 51° edizione, presso il padiglione 2 dedicato alla Sicilia, stand 8, corridoio A.

Martedì 11 aprile alle ore 17:00 è fissato l'appuntamento per la presentazione allo stand di Terre di Anastasia, ultimo nato in casa Abbazia: Metodo Classico Brut da uve autoctone di Grecanico provenienti dai vigneti in Contrada Bernarda, circondati dalle montagne madonite e da un ampio polmone di bosco.

Si potrà assaggiare, in questa occasione, la vendemmia 2013 con sboccatura 2016.

Un vino elegante, dalla ricercata suite aromatica, con note floreali e fruttate e ricordo di crosta di pane e fieno. In bocca è fresco, molto sapido, minerale. Il colore è giallo paglierino dalla spuma bianca evanescente, il perlage finissimo e persistente.



Non solo Terre di Anastasia, ovviamente, allo stand: sebbene la novità del nuovo prodotto attiri particolarmente l’attenzione, per tutta la durata della fiera sarà possibile degustare anche le nuove annate di tutti i prodotti della cantina, vini espressione del terroir di provenienza e di una filosofia aziendale incentrata sul rispetto della natura e dell’ecosistema di cui è parte.

Dal 9 Aprile sarà online la sezione Winery del sito aziendale che racconta della filosofia produttiva, delle referenze, delle novità e degli appuntamenti in cantina: una linea diretta dai vigneti ai consumatori con cui l’azienda condivide la passione per la naturalità.